Ultime Notizie

domenica 7 marzo 2010

Festa delle Donne - Origine

Nel 1911 in Europa, l'8 marzo per la prima volta è celebrata come Giornata Internazionale della Donna. In molte nazioni europee e negli Stati Uniti, i diritti delle donne è sempre stato un tema politico molto caldo.

Nel 1908, a New York 129 donne morirono in una fabbrica tessile a causa di un incendio. Dopo questo tragico evento, che sottolinea le pessime condizioni lavorative esistenti al tempo per le donne, qualcosa nel mondo della politica cambiò in favore delle donne.

Nato in un momento di grande turbolenza e di crisi sociale, questa festa conosciuta come Festa delle Donne è ereditata da una tradizione di protesta e di attivismo politico. Alla fine del 20 ° secolo, le donne nei paesi in via di sviluppo industriale stavano entrando ne mondo del lavoro. Il lavoro per le donne era limitato, soprattutto nel settore tessile, manifatturiero e dei servizi domestici dove le condizioni erano misere e salari peggio depresso. I sindacati sono stati in via di sviluppo e le controversie industriali scoppiavano. In Europa, le fiamme della rivoluzione erano accese.

In tutta Europa, Gran Bretagna, America e, in misura minore, in Australia, le donne da tutti gli strati sociali iniziarono una campagna per il diritto di voto.
Alcuni socialisti hanno visto la richiesta di voto delle donne come un inutile richiesta del movimento operaio, mentre altri, come la tedesca Clara Zetkin e russa Alexandra Kollontai hanno combattuto con successo per essere accettate come componenti di un programma socialista.

Negli Stati Uniti nel 1903, donne, sindacalisti e liberali hanno istituito il Women's Trade Union League per aiutare le donne a organizzare un lavoro retribuito in tutto il loro benessere economico e politico. Questi erano tristi e amari anni per molte donne con terribili condizioni di lavoro e vita familiare lacerata da povertà e spesso da violenza.

Nel 1908, l'ultima Domenica di febbraio, le donne socialiste negli Stati Uniti hanno avviato la prima Giornata della donna, quando grandi manifestazioni hanno avuto luogo chiedendo il voto e i diritti politici ed economici delle donne. L'anno seguente, 2.000 persone hanno partecipato ad una manifestazione Women's Day di Manhattan.

In quello stesso anno, 1909, donne, lavoratori tessili organizzarono uno sciopero generale.

Nel 1910 la Giornata della donna è stata ripresa dai socialisti e femministe in tutto il paese. Dopo che i delegati anni andarono alla seconda Conferenza internazionale delle donne socialiste di Copenaghen, con l'intenzione di proporre la festa della donna come un evento internazionale. Il concetto di solidarietà internazionale tra i lavoratori sfruttati del mondo aveva da tempo stabilito un principio socialista.

La conferenza di oltre 100 donne provenienti da 17 paesi, in rappresentanza dei sindacati, partiti socialisti, i club di lavoro delle donne, e tra le prime tre donne elette al parlamento finlandese, ha ottenuto l'approvazione unanime e la giornata internazionale della donna è stata approvata.

La conferenza ha inoltre ribadito l'importanza del diritto di voto alle donne.

Inoltre si è deciso di opporsi al lavoro notturno nocivo per la salute della maggior parte delle donne che lavorano.
« PREV
NEXT »