Ultime Notizie

giovedì 28 ottobre 2010

LimeWire, fine del download gratis dopo dieci anni

Il giudice Kimba Wood M. della Federal District Court di Manhattan ha emesso un'ingiunzione  Martedì 26 ottobre 2010 costringendo LimeWire a disattivare "la ricerca, il download, upload, lo scambio di file e / o funzionalità di distribuzione di file" nel software di file-sharing aziendale.

L'ingiunzione è il culmine di una lunga battaglia tra LimeWire e l'industria della musica.

"Negli ultimi dieci anni, LimeWire e Gorton hanno violato la legge", ha detto la Recording Industry Association of America in una dichiarazione pubblica.

La RIAA ha dichiarato che gli utenti di LimeWire scaricano "miliardi e miliardi" di contenuti illegali attraverso il software.

Mark Gordon, in precedenza un commerciante di successo di Wall Street, ha fondato LimeWire nel 2000. Il caso contro di lui e l'azienda li ha trovati colpevoli di violazione del copyright e responsabile per danni potenzialmente in centinaia di milioni di dollari. Il giudice deciderà nei primi mesi del 2011 l'importo effettivo che Gordon e LimeWire saranno costretti a pagare.

Martedì il sito di LimeWire ha iniziato la visualizzazione di un avviso annunciando che LimeWire è sotto un ingiunzione giudiziaria atta ad interrompere la distribuzione e il suo software di file sharing. "Il download di contenuti protetti da copyright senza autorizzazione è illegale," l'azienda ha avvertito.

"Anche se questo non è il nostro percorso ideale, speriamo di lavorare con l'industria della musica" un portavoce di LimeWire ha detto in un comunicato. "Non vediamo l'ora di abbracciare le modifiche necessarie e collaborare con l'industria musicale in futuro".

Attualmente LimeWire sta negoziando con importanti etichette musicali su un accordo di licenza per offrire musica legale attraverso un servizio di abbonamento.
« PREV
NEXT »