Ultime Notizie

giovedì 20 gennaio 2011

Apple senza Steve Jobs crolla in borsa ma limita i danni

Dopo la pausa annunciata da Steve Jobs per problemi legali alla salute l'inevitabile calo in borsa da parte della società Apple non si è fatto attendere ma i danni sono stati limitati grazie alle sorprendenti entrate finanziare degli ultimi tempi da parte dell'azienda. 

Dopo l'esperienza negativa del 2009 in cui, dopo il momentaneo abbandono di Jobs per gli stessi motivi, il titolo in borsa Apple era crollato così tanto da creare perdite economiche evidenti, questa volta Apple si è organizzata dando l'annuncio nel momento in cui la Borsa statunitense era chiusa per festività per due giorni. Ma a limitare le perdite sono stati gli introiti della società nell'ultimo periodo soprattutto grazie alla vendita del recente iPhone 4.

I profitti sono saliti del 78%, mentre il fatturato è volato del 71%.

Come detto nel precedente articolo Steve Jobs ha scoperto nel 2004 di avere un tumore e da allora sta combattendo per rimanere in vita anche se le sue condizioni non sono gravi. Steve ha annunciato lunedì 17 gennaio la notizia ai dipendenti di prendersi una pausa per poter pensare al meglio alla sua salute. 
« PREV
NEXT »