Ultime Notizie

venerdì 11 febbraio 2011

Prostitute su Facebook per trovare i clienti

Ormai è assodato che Facebook è diventato il miglior mezzo per fare web marketing e il crescente numero di aziende che adopera il social network ne è la conferma. Ma negli ultimi tempi stiamo assistendo ad un utilizzo di Facebook molto inusuale e sorprendente: le prostitute stanno facendo affari attraverso Facebook per acquisire potenziali clienti.

Secondo uno studio eseguito dal professor Vankatesh ben otto prostitute su dieci hanno la pagina Facebook. Un pagina "mi piace" in cui la clientela può valutare il servizio tranquillamente dal proprio pc è ormai molto prassi diffusa in questo ambiente.

Secondo le regole Facebook ovviamente non è possibile pubblicare foto, video o materiale di ogni sorta destinata ad un pubblico adulto ed è per questo che molti di queste pagine vengono immediatamente cancellate. Solo le prostitute più ingegnose riescono a restare su Facebook mantenendo una certa discrezione inserendo nelle pagine solo il necessario per poter avere una clientela fissa e sicura. Informazioni come numeri di telefono e luoghi frequentati.

Considerando che Facebook permette l'iscrizione a partire dai 13 anni il dato della crescente creazione di queste pagine e l'utilizzo di Facebook per tali partiche è davvero preoccupante.
« PREV
NEXT »