Ultime Notizie

venerdì 11 marzo 2011

Facebook, prima causa di divorzio?

Ecco una di quelle statistiche che ti fa sedere e prendere nota: Facebook è stato identificato come "la 'fonte primaria'" di elementi di prova in caso di divorzio dai due terzi di avvocati divorzisti. Questo dato è particolarmente incredibile se si pensa che Facebook non esisteva nemmeno dieci anni fa - una testimonianza di quanto velocemente la tecnologia e il cambiamento sociale può avanzare nel nostro pazzo, mondo moderno.

Detto questo, non è del tutto sorprendente che Facebook sta giocando un ruolo di primo piano nei procedimenti di divorzio: l'80% degli avvocati divorzisti hanno visto un aumento del numero dei divorzi che coinvolgono i social media.

Due terzi è un numero impressionante, è un errore concludere che Facebook è in qualche modo provochi la fine dei matrimoni. I mezzi di comunicazione sociale è solo un altro modo per gli individui di perseguire relazioni extraconiugali, il fattore decisivo di base, come sempre, è la volontà del singolo.

In altre parole, Facebook e altri social media sembrano essere semplicemente prendere, come dire, "la quota di mercato infedeltà". Naturalmente, l'infedeltà non è l'unica causa di divorzio al giorno d'oggi - e immaginiamo che probabilmente non è la trasgressione documentata solo su Facebook.
Va inoltre ricordato che gli avvocati dei coniugi non sono le uniche figure professionali che si aggirano sui social media per la prova di imbrogli coniugale.
« PREV
NEXT »